images

Rosso

E ci sono due Rossi. Uno a fianco dell'altro. Violenti, tragici. Consolanti. Ci rallegrano, sprofondandoci nel dolore. Lui, l'uomo, ci fa sorridere. La catarsi. Inutile aggiungere altro. Rinfrancati, proseguiamo il nostro percorso creativo. Una nuova collezione, uno script, una visione, uno scatto fotografico. Sì.

martha-dix

Otto Dix

La fisionomia del colore - forma, densità, profondità sonora - può sfuggirci, immergendo i pensieri all'interno di ombre tonali oscure, privandoci della scaltrezza creativa, trovando alimento nell'ignoto cromatico. Un'abulia persistente che contamina il nostro lavoro, trasformandolo in consuetudine ordinaria senza senso, blanda, iniqua. Incontrare il pittore tedesco Otto Dix risolleva il nostro spirito ingannato, consentendoci di respirare, di ricominciare tutto da capo, con agile e proficuo entusiasmo espressivo, arricchiti e definitivi.

PriyaKwebAdoro le scarpe gialle! Direte che sono una pazza. Lo so. Tuttavia vi sbagliate. Il giallo è un colore magnifico. Vivo, attraente, pieno energia, aggressivo, invitante, scaltro, unico. Provate, vi prego. Entrate in uno store ed abbandonatevi alla sua passionalità invadente. Uscirete soddisfatte. Aspetto d'incontrarvi, per verificare l'acquisto fatto. Domani.

HyeresStepswebGuardatemi bene, sono convinta di avere le idee chiare. Può non amarmi! Gli uomini, afferma mio padre, sono tutti dei grandi imbecilli. Credo che almeno su questo punto abbia pienamente ragione. Voi cosa ne pensate: non sono bellissima? Eppure, lui, a stento mi guarda e sempre con una superiorità insopportabile. Lo odio ed eccomi qui, a disperarmi! Imbecille.

21915NYC3020Possibile mai che non riesca a ricordare il suo numero! Le ultime due cifre, quali sono! Non posso tentare tutte le possibili soluzioni! Non posso? Posso.

IMG_3552Ci piace passeggiare insieme, a piedi nudi nel Parco! La nostra ambita meta. A dire il vero abbiamo anche fame!

IMG_3556Sappiatelo, non sono sempre così allegra e spensierata. In realtà non sono mai stata né allegra né spensierata. Oggi è un giorno particolare. Volete conoscerne il motivo? Indosso una gonna di pelle che mi piace! Tutto qui.

IMG_3554Lo so, non potrei lamentarmi di nulla, sono bella, elegante, raffinata, sono avvolta da una sciarpa bellissima, utilizzo un Eau de Toilette di nome CUOIO che ho acquistato in Toscana, eppure dei pensieri oscuri appesantiscono l miei pensieri. Quali essi siano non posso dirvelo, mi dispiace.

Schermata 2015-05-17 a 11.38.34Ebbene IO mi sento bellissima, sono bellissima. E se devo essere proprio proprio sincera: adoro il mio splendido viso. Piace non solo a me! Lo so, gli occhiali nascondono i miei occhi, il mio sguardo, ma questo è un altro discorso. Avremo modo di parlarne presto, molto presto: domani.

editoriale

Abbiamo letto, in anteprima, i testi web relativi alle 10 Capsule che identificano la Collezione Sciarpe & Stole SS 16 della NEVER D LESS Firenze, il nostro editore. Indubbiamente il responsabile si è fatto onore. Scrivere, con precisione certosina, 800 battute coerenti con i significanti delle denominazioni, non deve essere stato facile. Complimenti! Il progetto prevedeva naming in sequenza numerica a partire da 1 fino a 10. Per capirci: D la prima ESSENZIALE la decima. All’interno, tra i due estremi, IT, NDL, SELZ, KANTOS, YUCCIES, PRESENZA, INCONSCIO. Incipit No. 8. “Manifestare la proprio Presenza, esserci, per un Marchio denominato NEVER D LESS Firenze, rappresenta un imperativo categorico, espresso con estrema chiarezza e determinazione attraverso la presentazione sul mercato della Capsule No. 8 PRESENZA - Lino 100% Grigio Perla - acromatica”.

zig zag

Me ne andavo una mattina a spigolare quando vidi una sciarpa in mezzo al mare. Scesi con passo veloce sulla riva sabbiosa, spinsi la barca in mare e remai con grande foga fino a raggiungerla. Non potevo fare altrimenti. Sentivo il cuore pulsare fremente dall’emozione, e non potevo comportarmi diversamente. Remavo e basta, senza riuscire a dire una spiegazione a quella fatica. La remata, per fortuna, si dimostrava fluida e consapevole. La raggiunsi, e senza sbilanciare più di tanto la barca, la presi con gesto rapido e sicuro. Rosa. Una grande, immensa sciarpa Rosa. A chi poteva essere appartenuta, probabilmente ad una donna e come mai una immensa sciarpa di colore Rosa era finita in mare! Domande senza risposta. Tolsi alcune alghe e la distesi a poppa, ad asciugare. Più tardi mi accorsi che aveva un nome: Rosa Rosà.

Schermata 2016-06-12 alle 10.40.48

Ofelia

Studio per Ofelia. Silvia Camporesi. fotografa. Trovo questo scatto straordinario. Ed IO, il soggetto sotto inteso, sono Fredi Perucci, AD della NEVER D LESS Firenze. Mi presento per assumermi direttamente la responsabilità delle mie affermazioni. L’Editore mi concede ampia libertà, ma in questo caso ritengo corretto firmarmi. L’immagine è tremendamente affascinante. Ofelia, l’Ofelia amata da Amleto e ripudiata per motivi altri, vendicativi e sanguinari, inutili. Non so cosa dire, sono emozionato difronte a questo scatto sensuale, onirico, disperato, Il poco prima del poco dopo. Prima che i suoi occhi si chiudano per sempre. Come aveva ragione Carmelo Bene! Al diavolo la vendetta, mio padre avrebbe dovuto sapersi difendere da solo, capire che la moglie tanto amata lo tradiva con il fratello e quindi via, verso Parigi, con Ofelia, per vivere la vita! Silvia Camporesi mi piace, è una fotografa che ti strega e coinvolge, per sempre.
Schermata 2016-06-12 alle 10.11.43

Il silenzio della parola

Senza dubbio lo sguardo di una donna può, come dire, tramortire l’istante. Può capitare ovunque: per strada, in treno, in un bus o semplicemente al bar, prendendo un cappuccino. Il tempo si ferma. Lui, lo sguardo, vi trapassa da parte a parte, e si resta ammutoliti, senza parole, incapaci di proiettare un nostro sguardo altrettanto efficace, intenso, mordace. E se non si interviene in tempo, in pratica, immediatamente, tutto svanisce e resta l’illusione di aver avuto una possibilità, comunque persa. E su quella perdita, su quel calcio di rigore che non si è avuto il coraggio di tirare, continueremo a ragionare per millenni. Lei c’era, era lì, con il suo sguardo ambizioso, e noi, scossi dalla sua intensità, abbiamo preferito il silenzio della parola. E se, al contrario, ci fossimo buttati ai suoi piedi! Per lo meno avremmo tentato.
3515driesC6399

Primavera ferita

Finalmente Primavera! L’attendevamo con ansia giovanile e lei, puntuale come sempre, si è presentata ricca di doni. Sa come sorprenderci, come ammaliarci, come conquistare il nostro cuore inaridito dal freddo e consumato dai tragici eventi invernali. A questo proposito ci eravamo illusi della fine del tragico, assorbito dal profumo dei fiori, annientato dalla logica del pensiero umanista: così non è stato. Bruxelles ci ha riportato alla realtà. Bombe, esplosioni, morte. Il nostro entusiasmo scrivano è svanito nel nulla. La Primavera non c’entra, lo sappiamo bene, eppure eccoci ancora una volta a piangere la morte di persone normali uccise dalla demenza, dal fanatismo islamico. Torniamo alla finestra per riprendere a respirare osservando un grande albero fiorito capace, ancora una volta, lui, di sorprenderci.
61911Blkcam2_6804Web

L’incanto di un sogno impossibile

Se non andiamo errati, il calendario delle sfilate si è chiuso definitivamente: scatti e riprese video, interviste, mostre collaterali, interventi, performance d'ogni tipo, presenze senza tempo. I giochi, ora, sono altri. Qualcuno, a dire il vero, comincia a chiedersi se valga ancora la pena spendere patrimoni infiniti per realizzare kermesse stratosferiche per incantare compratori, blogger ed invitati speciali. Possibile che si debba continuare a mostrare un mondo che nella realtà non esiste? Significa questo presentare un sogno, il proprio sogno di marchio? Domande, fatti, che richiedono risposte logiche.  
Never D Less Firenze

NEVER D LESS Firenze. Marchio forte, fondato nel 2012 dalla NEVER D LESS srl, che identifica produzioni hand made di Sciarpe & Stole fashion luxury di alta qualità, realizzate utilizzando i filati - lino, cotone, ramie, cachemire, seta - elaborati e prodotti dalla Azienda di Famiglia NEVER D LESS Officina Tessile, Firenze. La Collezione SS 2016 è suddivisa in No. 10 Capsule, ognuna delle quali denominata seguendo una sequenza numerica crescente del numero delle lettere compositive. Un gioco Futurista, artketing di riferimento del Marchio.

Schermata 2015-03-02 a 10.47.29
Never D Less Firenze

NEVER D LESS Officina Tessile. L’azienda appartiene, dalla notte dei tempi, alla Famiglia Monticelli ed Officina Tessile definisce con garbo l’attività artigianale di questa impresa. Filati & Tessuti. Due mondi affascinanti. Fusi e Telai, come si diceva nei testi di economia di fine ottocento, a disposizione per intrecciare i pensieri intrecciati di stilisti, designer, modellisti, operativi all’interno delle maison internazionali inserite nel Sistema Moda. Nessun limite alle possibilità esecutive delle vostre fantasie: orgoglio e fierezza della Officina Tessile.

Telaio